eMotori corporate news, Fiere ed eventi

Al CES 2022 tanto Automotive

Il CES (Consumer Electronics Show) di Las Vegas è l’evento mondiale più atteso nel mondo high tech, è qui che le più grandi multinazionali della tecnologia elettronica presentano le novità che andranno sul mercato e brevetti di tecnologie futuristiche che forse non prenderanno mai piede ma che dimostrano la grandezza del reparto Ricerca & Sviluppo dell’azienda.

 

Quest’anno, forse più che mai, al CES hanno attirato moltissimo le tecnologie legate all’automotive. Le auto elettriche stupiscono molto di più che per l’autonomia di viaggio o gadget interni: elettronica e software particolari riescono a realizzare qualcosa di inimmaginabile nemmeno nei film!

 

Ci riferiamo per esempio ad una delle novità più spettacolari presentati da BMW portando una iX, il veicolo elettrico della casa automobilistica, la cui carrozzeria può cambiare il colore semplicemente premendo un pulsante.

 

La Mercedes rilancia con la sua Vision EQXX, con una vettura che garantisce 1000 Km di autonomia, grazie all’ottimizzazione elettrica ma anche alla sua aerodinamicità proveniente dalla ricerca per la Formula E, inoltre i vari “gadget” interni non vanno a sciupare la batteria principale perché ricaricate da un pannello solare integrato nel tetto dell’auto. La fibra di carbonio e altri materiali origine naturale completano le caratteristiche che rendono un’auto leggera e proiettata sul futuro.

 

Anche General Motors ha fatto un importante annuncio al CES 2022 di Las Vegas che interesserà ai più nerd dei meccatronici: la tecnologia di guida assistita Ultra Cruise che permette alle auto di guidare da sole con i conducenti che possono anche togliere le mani dal volante avrà come processore un Qualcomm con chip Snapdragon SA8540P a 5 nm, un processore della stessa famiglia dei processori montati sui migliori smartphone.

 

Ma la sfida tecnologica apre anche a nuovi player internazionali, come la casa automobilistica turca TOGG che presenta la sua auto “progettata come un software”, ovvero a partire dall’analisi dei casi d’uso, ovvero dalle aspettative delle persone. La tecnologia a bordo è un vero e proprio ecosistema che mette al centro l’utente e la massima connettività tra i suoi dispositivi e quelli dell’auto, con il supporto di un assistente olografico. Per progettare il design di quest’auto la turca TOGG si è affidata alla Pininfarina che ha dato un tocco “muscoloso” all’esterno e ricreato un ambiente confortevole all’interno.

 

La stessa filosofia viene espressa durante la manifestazione da Bosh che vede l’automobile concepita sempre meno come strumento meccanico ma come piattaforma di servizi, interfacciata con il mondo esterno alla casa produttrice. Infatti un’auto realmente connessa permette di utilizzare app e dispositivi anche di altre marche da quelle concepite da casa madre, in modo da rendere effettiva la “Internet of Things” che in questi anni abbiamo imparato a far entrare nelle nostre case. Adesso entra anche in auto!

 

eMotori è sempre attenta alle nuove tecnologie che investono il settore motoristico, portando sempre ai massimi livelli il proprio software gestionale per ricambisti, officine e vendita di ogni tipo di veicolo.

Come creare un Report delle vendite 2021 con il gestionale eMotori
App eService rivoluziona l’accettazione del veicolo da dispositivi mobile

Post correlati

Menu