E-commerce Ricambi

La piattaforma B2B per NON vendere a tutti

Quando si pensa al commercio elettronico, ovvero alla vendita attraverso piattaforme di e-commerce, che si tratti di ricambi auto o altro poco importa, l’idea principale è quella di poter vendere potenzialmente al mondo intero. Un’opportunità ghiotta se solo fosse così semplice. Non basta aprire un e-commerce per cominciare a vendere online, bisogna avere una strategia.
 
“Vendere a tutti” non è una buona strategia, anzi, non è neanche una strategia! “Vendere a tutti” può essere un obiettivo che comporta la realizzazione di una strategia, per altro molto costosa se vogliamo raggiungere davvero “tutti”.
 
Un buon modo per approcciarsi alla vendita online dei ricambi del proprio magazzino, è quella di vendere ad una cerchia di clienti ben circoscritta: altre aziende. Eliminiamo in questa fase tutti i clienti privati, di solito poco fedeli e attratti dalle offerte e non sempre adeguatamente informati sul pezzo da acquistare, il che potrebbe comportare una gestione dei cambi e dei resi che complicano il lavoro.
 
Tolti i clienti privati rimangono i clienti B2B, ovvero le aziende a cui possiamo vendere i nostri ricambi che sono per lo più ricambisti dettaglianti e officine. Anche questo segmento di clientela può essere suddiviso per operare in più step.
 
Al primo step della nostra strategia cominciamo con il testare la nostra capacità di vendere attraverso piattaforme e-commerce b2b ai nostri attuali clienti. In questa prima fase si tratta di dare uno strumento in più al cliente il quale può sfogliare il vostro catalogo online e effettuare l’ordine direttamente dal suo pc, senza recarsi presso il vostro punto vendita.
 
Grazie al collegamento con il gestionale di eMotori e le funzioni specialistiche per il settore aftermarket sarà possibile dare al cliente la possibilità di cercare per targa, applicare listini clienti personalizzati dal gestionale e conservare tutte le informazioni in un unico sistema.
 
L’accesso al portale e-commerce B2B dato ai soli clienti permette a te di testare la potenzialità della vendita a distanza e serve per fidelizzare il cliente che si sentirà appagato di avere uno strumento in esclusiva che gli faciliti la realizzazione degli ordini.
 
Il secondo step invece è una progressione del primo, ovvero acquisire nuovi clienti B2B (officine e ricambisti dettaglianti) usando come leva di incentivo la possibilità di usare la piattaforma.
 
Una progressione al terzo step potrà avvenire una volta consolidati processi di vendita a distanza invece sarà vendere a clienti B2B fuori dal proprio raggio di azione territoriale, interessato però all’acquisto online di ricambi auto e di altri veicoli nella logica del commercio B2B, quindi creando un legame tra le due aziende. Questo terzo step richiederà uno sforzo maggiore dal punto di vista del marketing per andare alla caccia di nuovi clienti B2B da registrare alla vostra piattaforma.
 
Grazie alla piattaforma integrata di e-commerce per il B2B di eMotori sincronizzi il catalogo dal gestionale, importi l’anagrafica del cliente e listini con sconti personalizzati, integri la ricerca per targa e la banca dati TecDoc, tutti strumenti utili a te e ai tuoi clienti per poter acquistare in sicurezza anche a distanza.
 
Se sei interessato a saperne di più sul nostro gestionale e sulla nostra piattaforma per l’e-commerce B2B richiedi una DEMO.

Cerchi una piattaforma specifica per la vendita di ricambi online?

Scopri la piattaforma E-Commerce B2B di eMotori. Puoi gestire anche la vendita su Amazon e eBay.

,
Comunicazioni VOR-CSI di IVECO con il gestionale di eMotori
Aumenta i clienti in autosalone con il digital marketing

Post correlati

Menu