Blog

La soluzione è verticale

Blog di eMotori

Benvenuti nel blog "La soluzione è verticale" a cura di Claudio Lo Presti

Mag23

I numeri dell'officina: quali controllare e le soluzioni da attuare

Categories // Software per officina

Ottimizzare il lavoro in officina e ridurre gli sprechi. Sono questi gli obiettivi da tenere a mente per la tua officina, di cui abbiamo già parlato nel nostro blog, perché consentono alla tua impresa di crescere.

I numeri dell'officina: quali controllare e le soluzioni da attuare

Sono però diversi gli aspetti di cui tener conto e le strategie che è possibile attuare, partendo da una considerazione: hai mai controllato tutti i numeri della tua officina?

Clienti, ore, guadagni: le cifre da tenere sotto controllo

Macchinari all’avanguardia, professionalità, un software per la parte amministrativa: questi sono tutti elementi fondamentali per l’officina, che però devono essere affiancati anche da dalla gestione di diversi altri parametri.
Clienti: quanti clienti fidelizzati hai? Quanti sono quelli nuovi che arrivano nella tua officina ogni mese? Ce ne sono alcuni che non sono più tornati?
Ore: qual è la tua tariffa oraria? Ci sono sprechi di tempo o di risorse che potrebbero essere eliminati? Quante ore di lavoro vengono prodotte al mese tra te e i tuoi collaboratori?
Costi: quanto spendi per manodopera, manutenzione e attrezzature? Ci sono dei costi che incidono in modo particolare sull’intero bilancio e potrebbero essere tagliati o ridotti?
Fatturato: qual è il tuo fatturato? Qual è il margine di guadagno rispetto ai costi?

Iniziare a verificare in prima persona questi numeri ti può dare un’idea di come proceda la tua officina e quindi i vari ambiti in cui poter intervenire, senza attendere il resoconto alla fine dell’anno. eSOLVER per i Motori Officina ti può aiutare a reperire i dati. Oltre alle anagrafiche clienti, al fatturato e alla gestione delle presenze, tramite la funzionalità Statistiche infatti puoi elaborare tutto ciò che è stato archiviato, come gli interventi effettuati, le commesse, gli operatori che se ne sono occupati. Con la funzionalità Tempari, invece, si possono stabilire il numero di ore da legare a ogni attività e poi verificare che questa indicazione sia stata rispettata.

Una volta ottenuti questi numeri, come procedere per cambiare, in meglio, la situazione?

Mag16

Come riuscire a minimizzare i resi utilizzando un e-commerce

Categories // Software per magazzino ricambi

In un’attività commerciale ci sono vari aspetti da tenere in considerazione. I resi è uno di questi e rappresenta spesso un problema da dover affrontare per il ricambista.

Come riuscire a minimizzare i resi utilizzando un e-commerce

Rendere un prodotto è un vantaggio e un diritto per l’acquirente, ma implica dei costi per il magazzino ricambi, indipendentemente che la vendita sia avvenuta in un negozio tradizionale oppure online. La merce infatti è fuori magazzino e ci sono le spese di gestione e il tempo da dedicare all’operazione da considerare.

Per un'attività di autoricambi che decide di adottare un e-commerce la politica di reso però può diventare un’opportunità: vediamo come minimizzare i resi fidelizzando i clienti.

Mag09

Come gestire una concessionaria auto puntando su marketing e servizi

Categories // Software per concessionarie

Il 2017 si è chiuso con quasi 2 milioni di immatricolazioni e le previsioni per il 2018 sono di un mercato in crescita, risultati impensabili fino a qualche tempo fa. I concessionari devono quindi saper approfittare di un periodo positivo.

Come gestire una concessionaria auto puntando su marketing e servizi

Per gestire una concessionaria auto di successo è necessario adottare delle strategie di marketing e puntare sui servizi e sul customer care. Questo è ciò che può fare la differenza con i propri competitor e dare nuovo slancio alla propria attività.

Marketing offline e online

Hai mai pensato di rivedere la strategia di marketing della tua concessionaria? Oltre alle azioni e alle campagne che vengono imposte dalla casa madre, ci sono anche altre strategie da portare avanti per promuovere il proprio punto vendita.
Distribuire le risorse in modo corretto, scegliendo un marketing mix che comprenda sia azioni offline che online, potrebbe essere la giusta soluzione. Ad esempio, le iniziative da intraprendere offline potrebbero comprendere l’organizzazione di eventi- per lanciare nuovi modelli o promozioni, magari legandole a ricorrenze particolari come il Black Friday- e l’advertising, ad esempio in radio, su riviste locali o tramite affissioni.
Tra le azioni online, rientrano un sito web accattivante, costantemente aggiornato e ottimizzato per mobile, e dei canali social che vengano curati nel modo giusto. La presenza sul web è diventata fondamentale per qualsiasi impresa e non deve essere sottovalutata: oggi l’automobilista che si reca dal concessionario è molto più preparato rispetto al passato. Guarda, legge, si informa su internet e quindi il più delle volte, al momento di formalizzare l’acquisto, ha già le idee molto chiare.
Le opportunità da poter sfruttare sono infatti molteplici: da un canale Youtube dove poter inserire video degli eventi oppure dell’assistenza riservata ai propri clienti, a una pagina Facebook in cui inserire suggerimenti, promozioni e scadenze imminenti.
Il quadro di marketing perfetto collega le due attività per raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati.

Mag03

Ricambi auto: come gestire la vendita al banco

Categories // Software per magazzino ricambi

La vendita al banco degli autoricambi necessita di velocità e di precisione. I clienti infatti si aspettano di essere serviti in tempi ragionevoli e tu non puoi permetterti di sbagliare prezzi o codici.

Ricambi auto: come gestire la vendita al banco

Può succedere però che consultare cataloghi cartacei richieda decisamente troppo tempo (oltre che a essere particolarmente scomodo), o che il copia/incolla dei codici degli articoli dalle banche dati online porti alla fine a degli errori. Provocando di conseguenza ritardi nel servizio e malumori da parte dei clienti.
Che dire poi di tutte quelle volte in cui ti viene richiesto il prezzo di un articolo e vorresti rispondere velocemente, ma devi cercarlo tra decine di pagine e non puoi ricordarlo a memoria?
Per risolvere queste e altre problematiche la soluzione è adottare un software come eSolver per i MOTORI ricambi, che possa supportarti nelle varie attività della tua impresa di autoricambi. Le gestione della vendita al banco risulterà così molto più rapida e il servizio potrà essere all’altezza, se non addirittura superare, le aspettative dei tuoi clienti.

Apr26

Come ottimizzare il lavoro in officina: l'agenda elettronica

Categories // Software per officina

Eliminare gli sprechi, migliorando il lavoro. È questo l’obiettivo che ogni officina dovrebbe perseguire.

Come ottimizzare il lavoro in officina: l'agenda elettronica

Accumulare ritardi nella consegna delle auto, impiegare troppe ore preziose per una riparazione, ritrovarsi con dei “tempi morti” vanno ad inficiare la produttività della propria impresa, con inevitabili conseguenze sugli incassi e quindi anche sulle risorse umane, che potrebbero diventare non più sostenibili.

Cosa fare quindi per ottimizzare il lavoro in officina?

Una prima soluzione potrebbe essere quella di iniziare a utilizzare l’agenda d’officina.

Apr18

Quanto costa aprire un e-commerce B2B

Categories // Software per magazzino ricambi

Una delle variabili che viene presa in considerazione quando si affronta l’argomento “e-commerce B2B per il ricambista” è quella dei costi.

Quanto costa aprire un e-commerce B2B

Si tende a pensare, infatti, che aprire un’attività di vendita online, nel caso specifico di ricambi e accessori, sia una spesa eccessiva da sostenere.

In realtà i vantaggi che si possono ottenere da un e-commerce B2B giustificano comunque l’investimento. A partire dalla riduzione del lavoro: una piattaforma e-commerce B2B semplifica la vita e non è affatto un impedimento al business come in molti pensano ancora oggi. In un nostro precedente post abbiamo elencato i benefici dell’utilizzo di questo strumento.

Ma a quanto ammonta esattamente la cifra da investire?

Apr11

Perché scegliere i magazzini verticali automatizzati per la tua attività di autoricambi

Categories // Software per magazzino ricambi

I magazzini verticali automatizzati hanno numerosi vantaggi, soprattutto se si parla di ricambi auto. Vengono solitamente installati in imprese di medie e grandi dimensioni e sono tra i più innovativi sistemi di stoccaggio e prelievo automatizzato.

Perché scegliere i magazzini verticali automatizzati per la tua attività di autoricambi

Organizzare gli spazi per un magazzino per autoricambi può infatti risultare particolarmente complicato. Alcuni prodotti sono ingombranti oppure pesanti. Altri, al contrario, molto piccoli e quindi devono essere sistemati in modo che siano facilmente accessibili. I magazzini verticali sono chiamati quindi a risolvere diverse criticità.

Magazzini verticali automatizzati: cosa sono

I magazzini verticali automatizzati sono delle strutture robotizzate che ottimizzano al massimo lo spazio a disposizione, sia con la disposizione delle scaffalature che sfruttando le altezze dei locali. Inoltre intorno a queste scaffalature vengono installate delle apparecchiature tecnologiche che hanno proprio il compito di rendere più snelli i flussi e processi del magazzino. Il tutto viene poi gestito tramite un software: a seconda dei comandi inseriti, le apparecchiature riescono a portare a termine anche azioni piuttosto complesse e particolari, naturalmente in maniera del tutto autonoma.
Ci sono diverse soluzioni di magazzini verticali, con altrettanti accessori da poter abbinare, a seconda della merce commercializzata e delle esigenze dell'azienda.

Apr04

I vantaggi dell'ecommerce B2B per il ricambista

Categories // Software per magazzino ricambi

Un’opportunità da non lasciarsi sfuggire e che potrebbe fare la differenza per la tua azienda. L’e-commerce B2B è una realtà sempre più diffusa ma che ha ancora ampi margini di sviluppo.

I vantaggi dell'ecommerce B2B per il ricambista

In Italia, come abbiamo già sottolineato in un nostro precedente post, l'e-commerce B2B vale 310 miliardi e nel 2016 ha fatto registrare un incremento del 19% rispetto all’anno precedente. Il mercato infatti sta cambiando e questa rivoluzione è sotto gli occhi di tutti. Sono già molte le aziende che si sono dotate di un e-commerce e le attività di autoricambi si prestano particolarmente a questa nuova e remunerativa tipologia di business.

Mar28

Come gestire un autosalone di successo in 3 punti

Categories // Software per autosaloni

Dedizione e impegno. Sono queste le due caratteristiche che non possono mancare per gestire un autosalone. Ma di certo non bastano: bisogna curare il rapporto con i fornitori, organizzare il personale e soprattutto capire e soddisfare i clienti.

Come gestire un autosalone di successo in 3 punti

Un’attività che funziona ha una marcia in più: ecco i nostri 3 suggerimenti per un autosalone di successo.

Organizzare lo spazio e curare l’esposizione al meglio

Un ambiente ben organizzato, pulito e in generale piacevole colpisce sempre e rappresenta senza dubbio un ottimo biglietto da visita.
Ma da dove partire? Innanzitutto è necessario curare le vetrine, che devono avere la giusta illuminazione e dare al cliente una prima idea di ciò che troverà all’interno, ossia possibilità di scelta e professionalità. Inoltre la disposizione di un’attività commerciale è importante per guidare il cliente dove vogliamo e agevolare la sua esperienza. Per questo il percorso all’interno dello showroom dovrà essere libero da ostacoli, confortevole e con aree assegnate in modo chiaro alle diverse tipologie di auto. Ovviamente la disposizione delle vetture va stabilita in base al tipo di autosalone e tenendo conto di ciò che si vuole “spingere” o dei prodotti di nicchia.
Se possibile, meglio prevedere anche una zona in cui il cliente potrà essere ricevuto e accolto con tutte le accortezze del caso, dandogli la possibilità di sedersi e prendere un caffè se c’è da attendere per parlare con un venditore. L’autosalone deve anche emozionare, oltre che informare sulle opzioni di acquisto disponibili.

Mar21

Il Marcatempo in officina: come massimizzare il rendimento della tua attività di autoriparazione

Categories // Software per officina

Massimizzare i guadagni migliorando l’efficienza. Dovrebbe essere questo l’obiettivo di ogni officina strutturata e autorizzata che ha diversi dipendenti e altrettante commesse da portare avanti ogni giorno.

Il Marcatempo in officina: come massimizzare il rendimento della tua attività di autoriparazione

Eppure spesso si dimentica di utilizzare uno strumento utilissimo per controllare l’effettivo rendimento dei tempi di lavorazione: il marcatempo.

Un’officina che punta a diventare un punto di riferimento per gli automobilisti, e magari anche ad espandersi, non può non tener conto di quale valore abbia un’ora del tempo trascorso al lavoro. È proprio da qui che bisogna partire per capire se e dove ci sono sprechi e come poter migliorare. Siccome non è possibile tenere tutto e tutti sotto controllo, è giusto che degli strumenti pensati proprio per l’officina vengano in tuo aiuto. 
Sono principalmente 5 i vantaggi derivanti dall’utilizzo del marcatempo:
  • il controllo dell’efficienza dell’officina;
  • la possibilità di mettere in atto delle azioni per migliorare la produttività;
  • l'opportunità di confrontare i tempi di lavoro reali con i tempi standard del tempario;
  • la verifica delle performance degli operatori;
  • un processo di controllo degli orari più veloce e l'eliminazione degli errori.

Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Per saperne di più sui cookie approfondisci.

Accetto i cookies da questo sito.